©Iwan Baan
icons

selgascano - selgascano pavilion

Incontra, godi e fatti incantare dal padiglione colorato del duo spagnolo “SelgasCano”, un nuovo luogo d’incontri estivi sull’acqua.

Coupure
gratuito

De installatie

selgascano pavilion

Nei pressi del Coupure, non si può fare a meno di notare l'installazione dello studio di architettura spagnolo selgascano. La struttura organica, con pareti trasparenti rosa, arancioni e gialle che riflettono splendide gradazioni cromatiche sull'acqua sulla quale si affacciano, rappresenta il luogo ideale per concedersi una pausa. Nonostante il canale sia ancor oggi navigabile e costituisca un collegamento tra il Ringvaart che circonda la città e il centro, qui le chiuse restano quasi sempre chiuse. Questo padiglione galleggiante sarà il luogo ideale dove adulti e bambini potranno fare un bagno rinfrescante o azzardare un tuffo nel canale.

bio

selgascano

Gli architetti spagnoli José Selgas (1965, Madrid) e Lucía Cano (1965, Madrid) hanno studiato architettura alla Escuela Técnica Superior de Arquitectura. Prima della creazione di studio selgascano nel 1998, Selgas ha lavorato con Francesco Venecia a Napoli. Cano ha lavorato con Julio Cano Lasso a Madrid fino al 2001. selgascano utilizza materiali sintetici e tecnologie innovative per progettare edifici e padiglioni: Silicon House, Madrid (2007), Office in the wood, Madrid (2009), El' B'. Cartagena Auditorium & Congress Center, Cartagena (2011) e Mérida Factory, Mérida (2011) e più recentemente Second Home, Londra (2015) e Plasencia Auditorium Congress Center, Cáceres; ristrutturazione di Texas Square a Oranjestad, Aruba e della casa "La Canaria", Mount Washington, Los Angeles. Il loro lavoro è già stato esposto al Museum of Modern Art e al Solomon R. Guggenheim Museum di New York, alla GA Gallery e al Museum of Contemporary Art di Tokyo, al Design Museum di Londra, all' Akademie der Künste di Berlino e al MIT (Massachusetts Institute of Technology), a Boston. Gli architetti sono stati scelti per la Biennale di Architettura di Venezia nel 2010. Nel 2013, hanno vinto il "Kunstpreis" assegnato dalla Akademie der Künste Berlino e divenne "Architetti dell' anno" per il Consiglio tedesco del design. Nel 2015, hanno progettato il Serpentine Gallery Pavilion a Londra.